%AM, %17 %452 %2018 %09:%Apr

Se vuoi ottenere risultati diversi, cambia il tuo modo di agire

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Giammarco D’Orazio, da pochissimo passato dal duro addestramento di EkisCantera alla nomina a Coach Ekis, è l’ospite di oggi!
Si parla di Sport, la sua specialità e vocazione, e di come la parte mentale sia determinante e, in realtà, insita in ogni dettaglio...
#enjoy

 

Il 26 febbraio 2017 è una data che resta nella storia del rugby e dello sport in generale non per un risultato ma per un esempio da tramandare.

Siamo in pieno torneo Sei Nazioni e l’Italia gioca in trasferta contro l’Inghilterra: per chi non fosse appassionato, l’Italia è la Cenerentola del torneo mentre l’Inghilterra è la squadra più forte del mondo insieme ai famosissimi All Blacks della Nuova Zelanda. Nemmeno i familiari degli azzurri scommetterebbero un euro sulla vittoria italiana nella tana inglese di Twickenham.

Nello sport c’è però un piccolo dettaglio: devi comunque scendere in campo.

L’Italia ha quindi due opzioni: fare una partita onorevole sapendo che nessuno si lamenterebbe di una sconfitta, oppure giocarsela fino in fondo.

Lo staff tecnico italiano decide per la seconda e punta sull’unico elemento che avrebbe potuto fare la differenza con gli inglesi, la tattica: prepara una strategia mai vista su un campo di rugby, tanto innovativa che il giorno prima incontrano l’arbitro per sapere se fosse regolamentare.

Avuto il via libera dall’arbitro, l’Italia scende in campo, attua la strategia e stupisce il mondo del rugby per un tempo intero che termina con due mete di vantaggio sui fenomeni inglesi. I padroni di casa tornano negli spogliatoi frastornati da qualcosa che non avevano mai visto.

Nel secondo tempo l’Inghilterra riesce poi ad avere la meglio sull’Italia alla quale comunque tutto il mondo del rugby tributa un meritato plauso per il coraggio e l’astuzia.

Cosa ci insegna questa bellissima storia?

Einstein diceva (sul serio): “Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”.

Se vuoi ottenere nella vita e nello sport risultati diversi da quelli che ottieni, devi fare qualcosa di diverso, come ha fatto l’Italia.

Puoi però pensare di affrontare una situazione difficile facendo qualcosa di diverso quando sei in uno stato mentale utile, come era in questo lo staff tecnico italiano, orientato alla soluzione e non al problema.

E, infine, devi avere le capacità mentali per affrontare una situazione nuova, inaspettata, mai vista prima d’ora, come ha saputo fare l’Inghilterra nel secondo tempo.

 

#enjoylife

Lascia un commento

:)

Letto 4627 volte Ultima modifica il %AM, %17 %540 %2018 %11:%Apr

Rimani sempre aggiornato!